De Lucchi Michele

si è laureato in architettura a FirenzeNegli anni dell''architettura radicale e sperimentale era uno dei protagonisti in movimenti come Cavart, Alchimia e Memphis. De Lucchi ha disegnato prodotti per Artemide, Dada Cucine, Kartell, Matsushita, Mauser, Poltrona Frau, Olivetti per la quale è responsabile del Design dal 1992. Ha elaborato varie teorie personali sull''evoluzione dell''ambiente di lavoro e ha sviluppato progetti sperimentali per Compaq Computers, Philips, Siemens, Vitra. Ha progettato soprattutto edifici per uffici realizzati in Giappone, Germania e Italia. Dal 1999 è stato incaricato della riqualificazione di alcune Centrali elettriche di Enel.
Tanti suoi interni per servizi sono in uso per Deutsche Bank, Deutsche Bundesbahn, Enel, Poste Italiane, Telecom Italia, Mandarina Duck, Banca Popolare di Lodi e altri Istituti italiani ed esteri.
Ha progettato edifici per musei pubblici e privati. Ha curato molti allestimenti di mostre d''arte e di design. Il lavoro professionale è stato sempre accompagnato dalla ricerca personale sui temi del progetto, del disegno, della tecnologia e dell''artigianato. Nel 1990 ha creato Produzione Privata, una piccola impresa nel cui ambito Michele De Lucchi disegna prodotti che, senza committenza, vengono realizzati impiegando tecniche e mestieri artigianali. Il suo studio aMDL Srl ha sede a Milano e Roma. Tra i numerosi riconoscimenti internazionali i premi Good Design (Giappone), Compasso d''Oro, Premio Smau, Office Design Eimu (Italia), Deutsche Auswahl, IF Hannover, Design Plus, Roter Punkt, Design team of the Year 1997 (Germania).
Nel 2000 è stato insignito della onorificenza di Ufficiale della Repubblica Italiana dal Presidente Ciampi per meriti sul campo del design e dell''architettura.

Legetøj og BørnetøjTurtle